Florian Parth porta a San Gervasio il 25° Trofeo Tomassini

Ghisi_Parth_LaMalfa
I tre atleti del Jolly Ski medaglisti al Trofeo Tomassini: Alberto Ghisi (bronzo Slalom Open), Florian Parth (Oro nel Salto e vincitore del Trofeo), Edoardo la Malfa (Ora Salto Under 14 e Argento in Figure)


RECETTO (Novara) 08.09.2018 - L'atleta della Jolly Ski Brescia Florian Parth, si aggiudica il 25° Trofeo Tomassini.
La manifestazione svoltasi sui laghi di Recetto nel week end appena concluso, è una gara storica di discipline classiche, internazionale ad omologazione List, organizzata su due round di Slalom, Figure e Salto dove solo gli specialisti possono contare su un terzo round della sola specialità scelta.
Ma la particolarità nell'assegnare il Trofeo, consiste nella valutazione del risultato più eclatante durante la tre giorni di gare ed il volo di Florian Parth che plana sull'acqua a mt. 50,80 gli vale quindi il record personale e la conquista del prestigioso riconoscimento.
L'atleta della Jolly Ski Brescia, non è ancora 15enne (li compirà il prossimo 13 Ottobre), ma la sua rapida crescita agonistica induce lo staff tecnico del Club di San Gervasio ad iscriverlo sin da inizio stagione nella gare di categoria superiore (Under 17 e Open) ottenendo risultati di enorme spessore. Infatti quest'anno Florian Parth di aggiudica il Titolo Tricolore Assoluto nel Salto, ottiene piazzamenti importanti ai Campionati Europei Giovani a Roquebrune-sur-Argens (Francia) e si aggiudica l'ambito Trofeo Tomassini con un volo spettacolare.
Il gran lavoro sul Lago di San Gervasio compiuto dai due tecnici Claudio Benatti e Genadi Guralia sui giovani, comincia a dare i suoi frutti ponendo il Jolly Ski Brescia all'attenzione nazionale e internazionale, la conferma è la grande prova compiuta da Edoardo La Malfa che vince la gara di Salto Under 14. L'atleta di Alfianello, argento a squadre ai recenti Campionati Europei Giovani, si aggiudica la vittoria con un salto di mt. 36,60 che equivale al suo nuovo record personale.
Anche l'altro atleta della Jolly Ski Alberto Ghisi, torna a casa con una foto sul podio. Nello Slalom Open si classifica al terzo posto dopo aver percorso mt. 3,50 sul campo con corda a mt. 11,25. Vince la gara l'atleta di punta della Nazionale Italiana Carlo Allais (1,00/10.25) davanti allo svizzero Konstantin Kakorych (0,50/10.75)

Europei Junior, buoni piazzamenti per Parth e La Malfa. L'atleta di Alfianello argento nella combinata a squadre

italia under 14


ROQUEBRUNE (Francia) 01.09.2019
- Ai campionati europei giovanili in corso di svolgimento a Roquebrune/Argens (Francia), i due portacolori della Jolly Ski Brescia Edoardo La Malfa e Florian Parth, staccano il pass per le finali delle loro rispettive gare ma, sebbene autori di ottime performance, non riescono a salire sul podio.
L'atleta di Alfianello Under 14 Edoardo La Malfa si cimenta nel salto, specialità a lui più congeniale. Dopo un volo di mt. 34,9 nel preliminare, si ripete in finale planando sull'acqua a mt.34,1. Un risultato che gli vale l'ottavo posto della graduatoria finale che vede assegnare il titolo di Campione d'Europea Under 14 al britannico Tom Park capace di un salto di mt. 41,3.
Fuori dalle finali di Slalom e Figure e lontano dal podio della combinata, per Edoardo La Malfa arriva la medaglia d'argento nella combinata a squadre. Nel quarteto composto da La Malfa, Marino, Mezzetti e Boldini, la nazionale azzurra Under 14 si piazza al secondo posto dietro un'arrivabile Ukraina.
Sfiora invece il podio del Salto Under 14, Florian Parth, l'altro giovane atleta del Jolly Ski Brescia.
Reduce da un grave infortunio che gli condiziona tutta la stagione, l'atleta altoatesino rientra proprio in occasione della gara più importante del 2019, ma il suo impegno non viene premiato con una medaglia. Accreditato per la finale dopo un salto di mt. 47,0 Parth si migliora leggermente nell'ultimo salto volando fino a mt. 47,2 ma questo non basta per ritoccare la sua posizione confermandosi al quarto posto anche nella finalissima. Vince l'ukarino Samoilov (mt. 54,1) davanti al francese Duplan (mt. 53,5) e al danese Jessen (mt. 49,4).
Parth centra anche l'ingresso della finale a 12 dello Slalom fermandosi sia in batteria che in finale sul campo a mt.12 che in Figure classificandosi rispettivamente in 12^ e 10^ posizione. Il risultato di 5,50/12.00 in slalom e di 4000 punti in Figure lo collocano comunque al quarto posto nella classifica finale della Combinata.

Mediterranean Beach Games, argento per Nicholas Benatti


podio slalom patrasso
ll podio slalom, da sinistra a destra: Nicholas Benatti (Ita), Filippo Kyprios (Gre), Dailland Tanguy (Fra).

PATRASSO (Grecia) 31.08.2019 - Continua il momento magico di Nicholas Benatti. Oggi il desenzanese atleta della Jolly Ski Brescia, conquista la medaglia d'argento al Mediterranean Beach Game manifestazione organizzata dal CIO e che vede rappresentati gli 11 sport estivi legati alla spiaggia e all'acqua alla quale partecipano i 26 paesi membri del Comitato Internazionale dei Giochi del Mediterraneo.
Nella gara di Slalom l'Italia è rappresentata da due atleti della Jolly Ski Brescia: Nicholas Benatti e Alberto Ghisi che centrano l'ingresso alla finale a 8 dopo le qualificazioni di giovedì e venerdì.
Nella finale, disputata oggi a Patrasso (Grecia) l'unico atleta a chiudere il campo a 10.75 è il greco Filippo Kyprios che poi gira anche 3 boe al campo successivo con corda a 10.25 conquistando così la medaglia d'oro.
Il podio si delinea sul campo a 10.75 dove il francese Dailland Tanguy e il nostro Nicholas Benatti si danno battaglia rendendo avvincente e spettacolare la finale. Benatti si ferma alla seconda boa portando al Lago di San Gervasio la medaglia d'argento. Tanguy chiude la finalissima solo mezza boa dietro che gli equivale il terzo posto della graduatoria finale.
Fuori dal podio nell'ordine si classificano il francese Enzo Vigezzi (4,00/11.25), il cipriota Yannis Kokkinos (2,00/11.25) e l'altro azzurro Alberto Ghisi ottimo sesto con un risultato di 0,5/11.25.

Senior Cup, Guralia vince l'avvincente testa a testa con Buzzotta

IMG_20190826_134439


SAN GERVASIO (Brescia) 25.08.2019 - Il georgiano ma sangervasino d'adozione Genadi Guralia, vince la prima edizione della Senior Cup sconfiggendo al termine di un'avvincente finalissima l'italiano Patrizio Buzzotta. La vittoria finale si decide sul campo a 10,75 dove Buzzotta gira perfettamente fino alla terza boa, Guralia percorre mezza boa in più ma quanto basta per aggiudicarsi la vittoria finale.
La gara con un montepremi di 5.000 Euro, vede concentrarsi a San Gervasio gli atleti senior più in mostra del momento, ne è scaturito un week end di alto agonismo. I primi della graduatoria finale stabiliscono risultati di rilievo e che si distanziano di poco o quasi nulla dalla performance di sciatori Open o Pro, a farne la differenza è quindi solo la carta di identità e non certo i risultati.
Nelle manche di qualificazione, viene subito delineata la supremazia di Genadi Guralia e Patrizio Buzzotta che si migliorano manche dopo manche. Dietro di loro il sudafricano Robbie Alexander, l'italiano Gabriele Mariani e i tedeschi Alexander King e Michael Sprang, si danno battaglia per agguantare un piazzamento utile per la finale testa a testa a quattro di domenica pomeriggio.
Nella categoria Over 55 invece spunta l'austriaco
Harald Hintringer che a dispetto dei suoi 59 anni, compete con i "più giovani" e si qualifica per le finali con il miglior punteggio a pari merito con Genadi Guralia.
La griglia del tabellone finale vede quindi opposti il georgiano Guralia al sudafricano Alexander e l'italiano Buzzotta al "nonno volante" Hintringer.
Guralia si sbarazza di Alexander senza bisogno affrontare il campo a 10.75, mentre nella seconda semifinale Patrizio Buzzotta approfitta di una disattenzione fatale dell'austriaco Hintringer per approdare alla finalissima testa a testa con il georgiano.
Guralia, reduce dalla vittoria in Combinata ed il secondo posto proprio in slalom ai Campionati Europei Senior in Grecia di 15 giorni fa, gioca molto sull'esperienza e l'astuzia. Tra i due ne scaturisce un bellissimo testa a testa che alla fine premia il georgiano con sola mezza boa di differenza sul campo a 10.75: 3,5 boe per il georgiano contro le 3 dell'atleta di Gozzano.
La buona riuscita della manifestazione, permette al Presidente della Jolly Ski Brescia Fedele Luzzeri di ipotizzare l'edizione numero due, pensando al 29 e 30 Agosto 2020.

Ghisi e Benatti con la maglia azzurra per la Mediterranean Beach Games

mediterranean beach game
Il gruppo dei convocati FISW a Patrasso.


PATRASSO (Grecia) 24.08.2019 - Nicholas Benatti e Alberto Ghisi, portacolori della Jolly Ski Brescia sono stati convocati dal Coni a rappresentare l'Italia alla Mediterranean Beach Games in calendario a Patrasso (Grecia) dal 25 al 31 Agosto.
La manifestazione organizzata dal CIO, vede un programma dove vengono rappresentati gli 11 sport estivi legati alla spiaggia e all'acqua che coinvolgono i 26 paesi membri del Comitato Internazionale dei Giochi del Mediterraneo.
La spedizione azzurra dello sci nautico è rappresentata oltre che dai due portacolori bresciani Benatti e Ghisi, anche da Greta Tagliati a completare la formazione delle discipline classiche.
La spedizione della Nazionale Italiana della FISW è completata dal Wakeboard dove vestiranno la maglia azzurra: Alice Virag, Julia Molinari, Igor Colombo e Federico Bellini.