13° International, un salto da primato per La Malfa. Vittorie Jolly per Guralia e Luzzeri

salto02

Una fase della gara di salto

SAN GERVASIO (Brescia) 26.06.2018 - Si è svolto nel fine settimana dal 22 al 24 Giugno, l'International San Gervasio manifestazione internazionale di Sci Nautico che ha visto cimentarsi nel bacino della bassa bresciana atleti da diverse parti d'Europa nelle specialità di Slalom, Figure e Salto. In gara anche Tayla Simmons, l'unica atleta giunta nel vecchio continente dalla lontana Australia.
I risultati della prima giornata hanno rispettato le previsioni della vigilia, sebbene un forte vento ne abbia condizionato le varie performance.
Nello slalom sono gli azzurri a fare la voce grossa in classifica aggiudicandosi 6 gare su 7. Sul gradino più alto del podio infatti salgono Guglielmo Saracco (U.12 M), Lola Ballocco (U.12F), Nina Maria Mezzetti (U.14F), Gabriele Trani (U.17M) e Arianna Sacco (U.17F). L'unico successo non italiano se lo aggiudica lo svedese Simon Aldmann che nella categoria Under 14 maschile con 3,50@12.00, regola il portacolori del Jolly Ski San Gervasio Florian Parth che si ferma a 2,00@12.00.
Nella categoria Figure disputatasi nel pomeriggio, è ancora il forte vento ad essere protagonista. Dopo una prima manche che rispecchia il valore delle forze in acqua, la gara viene sospesa più volte nella seconda parte per non danneggiare troppo gli atleti impegnati in una disciplina così tecnica.
Riescono comunque a fregiarsi di una vittoria i fratelli Saracco (Guglielmo nell'Under 12 Maschile e Vittoria nell'Under 12 Donne), Nina Maria Mezzetti e Leonardo Boldini nella categoria Under 14), la svizzera Mara Bürge e Bryan Bisetti nell'Under 17.


Nella seconda giornata, finalmente placato il vento, si è potuto gareggiare in condizioni ottimali.
Subito in acqua i big della categoria figure, con il fuoriclasse francese Pierre Ballon che con 11350 punti si impone sul connazionale Alexander Poteau. Terzo il bresciano della Jolly Ski Nicholas Benatti con 10210 punti.
In campo femminile vittoria dell'australiana Tayla Simmons, seconda la svizzera Alizée Paturel.
Nella gara di salto, buon risultato per il tredicenne atleta del Jolly Ski Brescia Edoardo La Malfa che regola lo svizzero Souci con un distacco abissale. Il giovane saltatore di Alfianello, ha migliorato il suo record personale portandolo a metri 25,8.
Nella gara Under 17, vince l'italiano Carlo Fiammenghi sul tedesco Antoni, mentre in campo femminile vittoria di Nina Maria Mezzetti.

Nella terza e ultima giornata, la tradizione vuole la disputa delle finali Slalom Open e Senior, non fa eccezione nemmeno l'edizione 2018 regalando anche diversi spunti interessanti.
Migliore in assoluto l'atleta georgiano, ma ormai considerato sangervasino a tutti gli effetti,
Genadi Guralia del Jolly Ski San Gervasio che con il risultato di 1,00@10,75 si è imposto nella categoria Open davanti allo spagnolo Sauvat ed all'azzurro Astolfi in continua crescita che chiude con 2,00@11.25 . Da segnalare anche il quarto posto di Alberto Ghisi che stabilisce il suo PB con 1,00@11.25.
Nella categoria Senior vittoria di Stefano Palombo nell'over 45 con 3,00@10.75 e di Fedele Luzzeri nell'over 55 con 4,00@12.00.
In campo femminile, la tedesca Geena Krueger vince nella categoria Open con un buonissimo 4,50@11.25. Mentre tra le senior vittorie per la francese Johanna Souci e l'italiana Maria Teresa Gervasi.
Consulta i risultati completi sul sito iwwfed-ea (clicca qui)